martedì 23 aprile 2013

Preoccupazioni

Stamattina siamo andati ad un parco faunistico. La prima gita tra animali della Mini Me. Sinceramente all'inizio ero un po' titubante: chissà se capirà qualcosa di tutti gli animali che vedrà....magari si spaventerà...oppure sarà molesta come sempre?
....e come sempre è entrata in modalità stalker non appena siamo arrivati. In braccio al babbo hanno dovuto rincorrere prima 2 poveri conigli terrorizzati dalla urla della bambina delle caverne, poi ha quasi infilato una mano nel naso di un pony che appena ha potuto si è dileguato e, preso dall'estasi più totale, ha urlato nelle orecchie di alcune caprette venute vicino a noi per delle coccole scambiandole per cani e quindi ripetendo sino alla sfinimento "BAU BAU BAU!!"....il terrore albeggiava sui loro musetti.
Ma il top è stato raggiunto alla vista del pavone...li, non ce ne più stato per nessuno.
Abbiamo dovuto seguire il pavone per tre quarti del tempo con la Mini che lo puntava con il dito indice che a forza di indicare pareva steccato. Occhi fissi sul povero animale che se avesse potuto mandarci a quel paese l'avrebbe fatto senza pensarci 2 volte.

Poi è uscito il suo lato più umano, quello che mi fa capire che sarà una persona concreta e con i piedi per terra. La sua preoccupazione più grande era che tutti gli animali avessero la pappa...e avessero espletato i loro bisogni. Ad ogni recito partiva all'attacco: "pappa!", "si Mati mangiamo la pappa"...."cacca?", "eh Mati non lo so amore"..."cacca?"...."si va beh ciao"

Una gita istruttiva sopratutto per il proprietario; la prossima volta che ci vedrà arrivare, chiuderà i cancelli.



giovedì 11 aprile 2013

Amicizie di tutto rispetto

Più guardo mia figlia, più vedo me...e ciò non è rincuorante.
A 9 mesi parlavo e già allora avevo un bel caratterino. Non cedevo neanche a morire e la mia unica preoccupazione era guardate la video cassetta de "La bella addormentata nel bosco".
Diciamo che già allora, mostrato dei discreti segni di sociopatia mista a completamente dittatoriali.

Mia figlia (che a comportamenti da dittatore è quasi al mio pari) invece, parla con le ciabatte.
Si si, avete capito bene; lei se la racconta con le ciabatte.
Le cerca per casa, se le porta vicino al piumone in sala e gli racconta cose nella lingua aramaica egizia lapponica ebraica yemenita russa e inglese che sono i bambini sanno parlare.
Possiamo andare avanti per ben 15 minuti prima di voltarsi verso di me e sospirare come se avesse appena smontato dal turno di notte....dura la vita dei lattanti

martedì 9 aprile 2013

Acquisti intelligenti

L'unica soluzione al mio problema è tagliare bancomat e carta di credito...ma, dato che non ce la posso fare, continuo imperterrita ad acquistare cose così, a volte totalmente inutili.
Oggi sono stata brava, e ho fatto acquisti intelligenti.

Partiamo con la crema mani dell'Occitane. La più buona al mondo.
Ruffianando la commessa, sono riuscita ad avere ben 7 campioncini di varie creme...scusate se è poco.
Ppppoi ho acquistato degli orecchino da Tarina Tarantino verdi smeraldo a forma di fiore; indispensabili!
Potevano mancare dei regali alla mia cucciola?? Ovviamente no! Così le ho preso una bambola alta quasi come lei di Belle del cartone Disney "La bella e la bestia" e un set delle principesse per giocare ai birilli...utilissimi tenendo conto che ha 11 mesi...ma poco importa; ha apprezzato tutto ed è questo che conta!
In più le ho preso un cuore che a contatto con l'acqua diventa un'asciugamano di 30 cmx30 cm sempre delle principesse....utilissimo anche questo.

Sarò stata brava???

lunedì 8 aprile 2013

Le parole tra di noi

Questa sarà una strana recensione: non vi dirò la trama.Se mai vorreste leggerlo, dovrete fare come me: non leggerete le alette.
Comprerete a scatola chiusa...e non ve ne pentirete.Vi dico invece cosa ci troverete dentro: EMOZIONI, vita, coraggio, voglia di riscattarsi, riflessioni sull'amare e sul l'essere amati.

Sono sicura che questo libro piacerà tantissimo alle mie donne; potrebbe essere una lettura adatta anche agli ometti ma non ci metterei la mano sul fuoco.

Mi rivolto a voi, care amiche: amerete quest'uomo, sappiatelo. Vi porterà via un pezzetto di cuore.
Amerete anche la nostra protagonista; vi darà qualcosa su cui riflettere.

Ma sopratutto, apprezzerete la scrittura e la scorrevolezza delle pagine; mai banale e incalzate.

Di solito non sono così spudorata ma questa volta devo proprio: COMPRATELO!!!!
Le parole tra di noi

Questa sarà una recensione: non vi dirò la trama.
Se mai vorreste leggerlo, dovrete fare come me: non leggerete le alette.
Comprerete a scatola chiusa...e non ve ne pentirete.

Vi dico invece cosa ci troverete dentro: EMOZIONI, vita, coraggio, voglia di riscattarsi, riflessioni sull'amare e sul l'essere amati.

Sono sicura che questo libro piacerà tantissimo alle mie donne; potrebbe essere una lettura adatta anche agli ometti ma non ci metterei la mano sul fuoco.

Mi rivolto a voi, care amiche: amerete quest'uomo, sappiatelo. Vi porterà via un pezzetto di cuore.
Amerete anche la nostra protagonista; vi darà qualcosa su cui riflettere.

Ma sopratutto, apprezzerete la scrittura e la scorrevolezza delle pagine; mai banale e incalzate.

Di solito non sono così spudorata ma questa volta devo proprio: COMPRATELO!!!!

venerdì 5 aprile 2013

Benvenuti nella mia cucina! Ops, volevo dire rubrica!

La Parodi ha "I menù di Benedetta", io ho "I mercoledi di Benedetta".
Ok, non si mangia ne si prepara nulla....ma i libri sono cibo per la mente...se doveste avere un languorino mentale...eccovi serviti!

http://www.lamatitarossa.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=68:le-10-regole-del-lettore&Itemid=113

http://www.lamatitarossa.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=72:love-at-first-sight&Itemid=113

http://www.lamatitarossa.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=64:peccati-di-gola-o-cibo-per-la-mente?&Itemid=113




Una casa di petali rossi di Kamala Nair



Sarà capitato anche a voi di cominciare qualcosa con grande enfasi soprattutto all’inizio per poi rallentare una volta che il percorso è stato segnato…bene, cosi è questo libro.
Rakhee, la protagonista, ci porta dentro il suo segreto già dalle prime righe; non può lasciarci indifferenti. La voglia di scoprire perché scrive questa lettera al suo futuro marito lasciandolo ad un passo dalle nozze è tanta. All’inizio faccio fatica a metterlo giù poi…perdo l’attimo fuggente e la lettura si trasforma in qualcosa di pesante, lungo…. Insomma, ve lo confido in segreto ma salto delle pagine e vado avanti.
La storia si movimenta un po’ a metà via, quando Rakhee, ci porta dove tutto è cominciato; un tuffo a ritroso nel tempo, nella terra natia della sua famiglia, l’India. Tra zie spocchiose e autoritarie, cugine pronte a comandare e la madre, “fuggita” dal marito alla ricerca di se stessa, si cominciano a tirare le prime somme dei segreti della famiglia. Si troverà costretta a crescere in fretta per far fronte alle scoperte che questo viaggio le sta mostrando.
Il culmine è raggiunto con la scoperta da parte della nostra piccola protagonista dai grandi occhiali e dall’accento marcatamente yankee, di una casa fatiscente abitata da una bambina che non hai mai messo piede fuori dal suo amato giardino. Nascerà un legame forte, unico….
L’autrice, punta molto su vari punti: la ricerca e la custodia delle proprie origini (sono fatti spesso riferimenti agli dei, alle usanze e ai costumi), l’importanza della sincerità e dei legami, della lealtà; il rapporto tra madre e figlia è sempre in primo pianto e l’amore è l’intero collante della storia…quell’amore capace di perdonare anche il più grande dei torti.

Voto 7
Non mi ha particolarmente entusiasmato ma fa riflettere su alcuni aspetti della vita e dell’amore.

Tu chiamale se vuoi....disperazioni

Io posso disperarmi per la fine di un libro, o per la sua lentezza o la sua scarsa bellezza.... Posso farlo se non trovo i miei cosmetici del cuore oppure quando puntualmente mi spacco il ginocchio contro la maxi vite delle api da letto della Mini...ma lei, servita e riverita 24 ore su 24....cosa si sta disperando a fare dalle 5 di oggi pomeriggio?!?!??
Mi guarda con aria di abbandono e comincia a singhiozzare in maniera plateale e falsa.
Butta per terra tutti i suoi libri (tra cui il suo ultimo amore "Cappuccetto Rosso") con aria di sfida per poi lanciati contro le miei orecchie perforandomi i timpani con le sue urla....poi torna verso di loro, ne prendo uno e me lo viene a lanciare vicino, buttandocisi sopra in stile piovra.
Presa dal disperazione comincio a cantare "Single Lady" di Beyoncé ma la situazione peggiora.
Tiro fuori tutte i pentolini per farla giocare ma nulla, le tiro fuori dei palloncini, le leggo una storia, le faccio le coccole sulle schiena ma nulla....mi sento sprofondare verso l'Ade poi....IDEA!!!
La porto in bagno e le metto le mani sotto l'acqua...la calma dopo la tempesta....
Mi aspetto all'incirca 2000€ annuali di bollette dell'acqua.

Consoliamoci con i miei nuovi acquisti


giovedì 4 aprile 2013

La dura verità

Diciamocelo: questo blog è orribilante. Sditazzo sempre tutto e ogni volta è peggio di prima...che tristezza.
Facebook è molto meglio perché non devi fare nulla; sai che non puoi cambiare nulla e ti rassegni. Ma qui, che potresti fare di TUTTO, vieni presa da manie di grandezza, ti credi critica d'arte ed esperta del settore e comincia a mettere cosa a casaccio. Ed escono delle cose oscene.
La tristezza ha preso pieno possesso di me...se qualcuno non comincia a seguirmi, giuro che mi mangio una tavoletta intera di cioccolato...chissà che fatica....

Leggerò un po'...un libro pesissimo...evvai  
-.-

New look

A volte bisogna cambiare...adoro!!!

domenica 31 marzo 2013

Sleepy girl walking

Ma oggi la giornata era di 24 ore o se ne sono aggiunte di nuove?
Al lavoro mi sembrava di fare la 24 ore di Le Mans e a casa la Mini ha cominciato a reclamare cibo alle
5.15...per poi appisolarsi alle 6.30....per me invece il tempo sembrava essersi fermato. Poco male: ho preparato l'articolo per mercoledì, ho giocato con la piccola...questo sole fino alle 8 però mi indispone.
Non ero pronta per questo cambio d'orario e neanche il mio fisico lo era: quindi vago senza meta con patimento e apatia.

Qui c'è qualcuno però che all'ora della nanna, non si è fatta molti problemi. Dopo il latte, ciuccio in bocca e...buonanotte!!!
E adesso la seguo a ruota! Non prima però d'aver letto qualche pagina del libro!


sabato 30 marzo 2013

Regalino!

Oggi non ho resistito, ho dovuto farlo....non riuscivo a fermarmi....è stato più forte di me!

....ho dovuto fare un altro regalo alla Mini Me!!

venerdì 29 marzo 2013

Sognare ad occhi aperti

Guardo orgogliosa la libreria della Mati...sono proprio una brava mamma...che inculca manie alle figlia senza capacità d'intendere e di volere.
Ma come posso non indirizzarla sulla via della cultura e delle scoperte???
Lei amerà leggere proprio come a me; andremo ogni settimana in libreria, acquisteremo libri nuovi e mi chiederà di leggerle una favola diversa ogni sera....
Come minimo mi chiederà di guardare dei cartoni sull'Ipad...morirò....

giovedì 28 marzo 2013

Mamme in competizione

Stamattina la Mini ha fatto il vaccino. Mi sono ritrovata così in suolo nemico: il ritrovo dei genitori.
Parte così la lotta tra bambini; il tutto da me guardato in disparte e con aria di compatimento.
"Il mio sa tutti i versi degli animali", "il mio a sei mesi parlava già", " la mia cammina già benissimo", "il mio invece è stato 4 ore in aereo e ha dormito tutto il tempo".
Poveri bambini, ignari della stupidità dei loro genitori.
Un bambino è un essere umano, non un trofeo da esibire nella gara tra genitori scemi!
E mentre tutti gli altri se la raccontavano come non mai, io e la Mati abbiamo camminato avanti e indietro per il corridoio....felice di non essere un genitore cretino.

mercoledì 27 marzo 2013

Nuovo articolo

http://www.lamatitarossa.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=70:una-guida-tra-le-righe&Itemid=113



domenica 24 marzo 2013

Ciao, mi chiamo Benedetta e sono una lettrice-dipendente

Ognuno ha le sue manie, siamo fatti così.
Le mie, oltre a collezionare borse,acquistare miliardi di prodotti cosmetici e altre turbe mentali, sono comprare libri su libri su libri su libri....
Vado in libreria due volte a settimana ed esco con una media di 3 libri per volta.
Non resisto, è più forte di me.
Devo prenderli, non posso lasciarli li. Sarebbe un dispetto troppo grande.
Così li compro tutti, fiera del mio tesssssoro....
Ma quando poi arrivo a casa, una morsa lo stomaco, mi fa capire che quella fatidica domanda si sta insinuando in me...."e adesso quale leggo?!?!?"
Dilemmi esistenziali senza fine...

Ecco a voi l'angolo dei libri ancora da leggere

sabato 23 marzo 2013

Cantare per non piangere

Dopo un giro in libreria con la Mini, ho fatto il viaggio di ritorno a casa cantando canzoni improponibili per non farla piangere. E mentre la gente attorno a me mi guardava chiedendosi si fossi affetta da qualche deficit, la mia piccola batteva le mani e se la rideva...come perdere la dignità con felicità

mercoledì 20 marzo 2013

Ecco qui il link per vedere il mio articolo sul sito della Matita Rossa.


In più, ho inserito il mio blog
(<a href="http://www.giocoperragazze.org/" title="giochi per ragazze"><img border="0" src="http://farm9.staticflickr.com/8057/8253747478_ef6cfbc5cd_o.png" width="126" height="53" alt="giochi per ragazze"/></a>(

Autodidatta?

Oggi la Mini si è improvvisata maestra di se stessa. Inutile raccontare la tortura che ha subito quel povero libro...lui sul punto di morte, quasi aperto in 2 e con mille orecchie e lei felice come non mai per aver scoperto un altro utilizzo dei libri: quando non si ha la pallina antistress a portata di mano, sono un'ottimo sostituto...si salvi chi puo!

Benny Makeup!



Ecco i miei acquisti di oggi: delle maschere per il viso prese nel mio centro estetico di fiducia e due trucchi.
Queste maschere sono davvero super! Invece che le solite maschere che costano un sacco e si possono utilizzare una volta sola, queste costano 6 euro e hanno 3 dosi…. sono iper profumate e lasciano la pelle morbida e purificata. Quella al limone, tra l’atro, una volta stesa, forma una pellicola e toglie tutte le cellule morte.




 Poi ho preso questi ombretti della Revlon sulle tinte dei marroni opachi; si fissano benissimo e sono a lunga durata. Il Blush invece è di Pupa e ha un leggero effetto perlato. E’ la prima volta che lo uso; di solito uso quelli di Kiko ma ho voluto cambiare marca…domani lo proverò subito!
Adesso che sono mamma e la mia vita è lavoro/ casa, non sto più acquistando capi d’abbigliamento, nonostante  lavori per una casa di moda. Mi sono concessa 2 capispalla…sai che roba!
In compenso, svaligio con gioia la mia libreria a cadenza settimanale. Domani vi posto tutti i libri che devo ancora leggere…sono senza ritegno!
Buonanotte!

Acquisti per la pupa!

Matilda dorme e io continuo a sistemare questo blog. Sono sono alle prime armi ma datemi un po' di tempo; farò faville!
Vi avevo promesso che avrei pubblicato gli ultimi acquisti fatti per la Mini. Per il momento ho solo 2 foto ma conto di aggiungerne altre.

C'è magari qualcos'altro che vorreste vedere? La mia libreria, i miei cosmetici, i giochi della Mini, i suoi libri? Attendo vostre richieste!

Dunque: cominciamo che il pezzo che amo di più, il trench. Questo è di Zara e dentro è leggermente trapuntatino.












Poi ci sono queste super cosi, un po' strane che ho preso in un negozio che vende abbigliamento da bimbi francese. Anzichè la busta, mettono gli articoli dentro a delle scatoline tutte colorate, troppo carine!
I pantaloni sono a cavallo basso e in lino. idem per la camicia color prugna mentre la t-shirt è in cotone.


Vi piacciono???

Dio benedica il giorno di riposo!




Oggi giornata all’insegna dell’ozio…che felicità!
Stamattina siamo andati in libreria; alla Mini ho preso l’ennesimo libro “Tocca e senti” ed io ho preso “Uno splendido disastro”. Leggo ottime recensioni e sembra il caso editoriale dell’anno; vi farò sapere una volta letto.
Oggi dovrebbe anche uscire il mio articolo settimanale su sito www.lamatitarossa.it; se vi capita fateci un giro!
Come vi dicevo oggi giornata di riposo in casa. Matilda adesso dorme ed io sono riuscita a fare tutti i lavori cosi da potermela spupazzare a dovere oggi pomeriggio.
Ho fatto qualche foto agli ultimi acquisti della piccola: più tardi lì posto.

Ieri sera ho cominciato “Alla fine di un lungo inverno”; ho letto solo poche pagine ma è scritto incredibilmente bene, è un viaggio nella mente della scrittrice che sgretola senza filtri la maschera che l’anoressia mette sulle facce delle ragazze e dei ragazzi che ne soffrono. Lo consiglio a ogni mamma alle prese con una figlia adolescente. Apre gli occhi su tante cose.
Ora vi saluto; leggo qualche altra pagina e mi godo questi ultimi minuti di silenzio prima di sentire i mugolii della piccola! 

martedì 19 marzo 2013

Buonanotte dalle 2 galline



Siamo già a letto da due ore abbondanti. Tra poco andremo a letto con le galline.
La Mini ha deciso che il suo nuovo orario per addormentarsi varia dalle 7.15 quando sta ancora cenando, alle 8, quando tutte le sue forze l’hanno ormai abbandonata e si accascia ovunque.
Cosi ne ho approfittato per sistemare il blog e controllare come poter mettere un gadget per indirizzarvi al mio gruppo Facebook…penso sia  un’impresa quasi impossibile; ma non demordo.
In più, ho fatto un po’ di shopping online su Kiko e letto il primo capitolo del nuovo libro di Dan Brown (se volete leggerlo, l’ho postato sul gruppo. Troverete il collegamento per entrare nel post Venghino Siori Venghino.)
Domani sarò a casa di riposo quindi, se il tempo è veramente brutto come dicono, staremo in casa a giocare e leggere…o per lo meno, ci proviamo! Magari vi posto qualche foto degli ultimi acquisti per la Mati. Vi avviso subito che il mio occhio da fotografa è pari a zero ma spero apprezziate lo stesso il mio stile rustico e da foto scattate con l’iphone. 
Notte a tutti!

Letture

Ho finito ieri sera "Storia di un corpo" di Pennac; ve lo consiglio!
A volte ci dimentichiamo di quante cose sia il nostri corpo: un alleato, un nemico, un mondo da scoprire.
E leggendo questo libro, riscopriamo il piacere di non essere solo anima.

Stasera si comincia "Alla fine di un lungo inverno" della Wolf.
Libro autobiografico, racconta la battaglia contro l'anoressia e di come, con tanta forza di volontà e amore, sia riuscita a riemergere dalla fossa che si era scavata.
Personalmente è un'argomento che non mi ha mai toccato in quanto sono decisamente una buona forchetta ma sono curiosa di sapere cosa scatta nella testa di noi ragazze quasi si crea una guerra personale contro il cibo.
A breve una recensione.

La Mini Me in tutto questo, mi sostiene appoggiando i piedi sul suo libro del cuore...





Auguri babbo!

Stamattina io e la Mini abbiamo dato il regalo al babbo: la Mati si è accaparrata la carta, io non vedo l'ora di leggerlo (anche se devo dare la precedenza a 5 libri che mi attendono) e il babbo...beh, deve ancora ingranare. Lui è come un pc dei primi anni '90...all'accensione ci mette moooooolto tempo.



lunedì 18 marzo 2013

Beathe

Io (non) ce la posso fare.
Oggi ero in modalità Super Vicky, ve la ricordate?
Finisco di lavorare, passo a prendere la Mini Me, poi spesa, tappa in libreria per il regalo della festa del papà (Il Trono di Spade) e un regalo a me (Follia), poi di corsa a casa, pulisco e sistemo tutto, bagno alla piccola, doccia, pappa, cena per noi, lavatrici; la Mini che si
addormenta in ogni angolo. Corriamo a letto, latte e poi...il silenzio...
Ma io non mi fermo; cucina da sistemare, salotto che pare un campo di guerra, vestiti da preparare per domani...ma c'è qualcosa che mi sto dimenticando....ah di, di respirare.

Adesso che sono sul divano, mi accorgo d' aver lasciato il libro sul comodino.
Tento con l'impostazione delle mani, di farlo volare dalla camera alla sala....missione fallita.

.....non ce la posso fare.

Buon Natale!

Col bianco tuo candor neve
Sai dal la gioia ad ogni cuor!!!
Quasi quasi tiro fuori qualche addobbo e faccio festa; poco ma sicuro oggi mi guardo il mio film di Natale preferito perché il Natale, quando arriva, arriva!

domenica 17 marzo 2013

Let it snow!

Buongiorno!!
I'm sooooo happy! Nevica!!!
La Mini Me urla di gioia...è proprio mia figlia!

Venghino Siori Venghino!

Ho creato su Facebook un gruppo per appassionati di lettura; se volete farci un giro,magari scrivere qualcosa, ecco il link:
 https://www.facebook.com/groups/148097638676462/

Riveste 0- Matilda 1

Oddio che giornata M O R T A L E!
La Mini Me sembrava indemoniata e adesso che dorme sono quasi commossa dal silenzio che regna in casa.
Oggi ho assistito alla sua prima presa di posizione sull'argomento lettura.
Dopo aver giocato sul tappetone, tra mollette e coniglietti viola, vedo che il suo occhio da lince si sposta furtivo verso l'angolo del divano, dove troneggia in bella vista, il porta riviste ormai sformato dalla mole disumana di giornali al suo interno.
Parte alla volta di questo oggetto con gattonata sicura e occhio fisso sulle prede.
La incito a prendere alcuni giornali con Topolino, altri con dei simpatici cuccioli. Ma lei no...tira fuori tutto, rompe alcune pagine con sguardo di pietra e...ci si siede sopra.

Con il ciuccio in bocca e il ciuffo scombinato mi guardo come per dire "questo è il mio territorio".
A me non resta che guardarla e dirle "sssssi ssssi, stai pure li"...non vorrei mai che in raptus da predatrice Alpha tenti di azzannarmi....


sabato 16 marzo 2013

Mi presento :-)

Approdo nel mondo dei blog cosi, in modalità mosca cieca.
Faccio tutto un po' a caso, senza pensarci. D'altra parte, la giornata non è stata tra le più leggere e il cervello credo si sia spento quando ho messo a letto la Mini Me. Matilda ha 10 mesi e intanto che io picchietto sulla tastiera del pc, dorme beata.

Apro questo blog per raccontare la mia passione per i libri; e per raccontare come parto per la mia missione: insegnare l'amore per i libri anche a mia figlia. Vedendo l'utilizzo che ne fa adesso, cioè usarli a mo di giavellotto o come massaggiori per gengive, intravedo già il mio percorso tutto in salita.....una lunghissima salita!
Ma non demordo: una volta dismessa la mia divisa da lavoro, mi attendono: un tappetone con giochi sparsi come un campo di battaglia, cartoni animati che incantano anche me e decine di libri disseminati in ogni dove.
Se avete voglia di seguirmi, sono qui!
Notte